La cacciatrice di storie perdute - Sejal Badani

Recensione de "La cacciatrice di storie perdute" di Sejal Badani


Casa Editrice: Newton Compton Editori

Formato lettura: ebook

Anno edizione: 2019

N° pagine: 361

Trama: Jaya ha il cuore spezzato. Ha tentato a lungo di avere un bambino, ma dopo la terza gravidanza interrotta sta cominciando a perdere le speranze. Anche il suo matrimonio inizia a sfaldarsi e così, nel disperato tentativo di ritrovare sé stessa, decide di allontanarsi da New York per riavvicinarsi alle sue origini indiane. Non appena Jaya arriva in India viene immediatamente sopraffatta dai colori, dai profumi e dai suoni. Ogni cosa ha un fascino esotico, per lei, e ben presto il desiderio di riscoprire la cultura della sua famiglia prende il sopravvento.


(in qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei)


Leggi la mia recensione per farti un'idea 👇


Recensione:

Questo libro è immenso.
È immenso non nella quantità delle pagine, ma nella quantità di contenuti.
È la seconda volta che vengo sorpresa da un libro dal prezzo così basso, forse sono solo pregiudizi, ma parto con il pensiero che i libri sui 3/4€ siano gialli o romance scadenti.
Forse è una regola, e le eccezioni esistono per confermarla, o forse, come ho detto, sono solo pregiudizi.

Il primo libro ad avermi sorpresa è stato "La donna dal kimono bianco" di cui trovate la recensione sul blog, e questo: "La cacciatrice di storie perdute".

|

Jaya si è persa nella sofferenza.
Non trova consolazione, non trova posto sicuro in cui sentirsi a casa, non trova una persona che la capisca.
La sua vita la inghiotte e non le dà tregua; i suoi possibili figli la rifiutano, suo marito la rifiuta e così anche la madre.

Così quando scopre l'esistenza di misteriosi parenti dell'India, decide di andare a conoscerli per ritrovare le sue radici e fuggire un po' dal dolore.

Il nonno, padre di sua mamma, in punto di morte ha chiesto di vedere la figlia.
Al suo posto parte Jaya, ma non arriva in tempo.
Ad attenderla trova Ravi, il domestico della nonna, che si prende cura della casa ormai rimasta vuota.
Ravi è un intoccabile.
Ravi era amico della nonna, le era molto affezionato, lei gli ha salvato la vita.
I due hanno passato una vita fianco a fianco, ed è suo dovere raccontare a Jaya tutta la verità su di lei e sulla madre.
Da questo punto in poi la narrazione si intreccia in due storie, quella di Jaya che presegue nel presente e quella della nonna, Maya, che ricostruisce il passato.

Attraverso la storia di Maya, Ravi descrive molte tradizioni dell'India, festività, culti e anche la situazione storica del paese, al tempo in piena colonizzazione inglese.
Descrive inoltre la situazione della donna dell'epoca, che diventata matura veniva data in sposa e "donata" a un'altra famiglia, mentre i maschi restavano in famiglia con le mogli e prendevano le redini dell'attività dal padre.
"Spero tu abbia solo maschi. Le femmine non appartengono alle madri."

Ai tempi di Maya, cioè circa nella prima metà dell'800, le donne non venivano istruite, non potevano avere ambizioni, un lavoro o interessi culturali.
Maya impara a leggere e scrivere da autodidatta, spulciando nei libri dei fratelli, e in lei nasce la passione per la scrittura.

Scrive racconti per bambini, ma non sono solo quello. Le sue storie sono vere, raccontano ciò che vedono i suoi occhi, sono libertà, sono espressione di sé, sono il suo mondo.
Una volta sposata, il marito la lascia libera di fare ciò che vuole, il suo spirito gli piace, lo incuriosisce, ed è grazie a questo che Maya potrà fare passi che ad altre donne come lei non sarebbero permessi.

Maya assume un intoccabile come domestico.
Maya diventa insegnante alla scuola inglese.
Maya diventa una donna indipendente e autonoma.
Ma nonostante questo resta bloccata nella sua condizione di moglie e madre.
In compenso spera che i suoi figli possano avere una maggiore libertà e andarsene dall'India una volta cresciuti.

La storia di Maya è bellezza, è fedeltà, è immaginazione, è creatività, è fede, è bontà, è gentilezza, è ambizione, è passione, è sacrificio.
È grazie alla sua storia che Jaya riuscirà a ritrovare sé stessa, ad amarsi di nuovo e ricominciare a sperare di poter essere madre.

Una storia come nessun'altra.
Ve la consiglio.

~Io per leggere l'ebook in modo gratuito ho usato kindle con i vantaggi Amazon Prime.

𝕷𝖊𝖙𝖎𝖟𝖎𝖆

𝐶𝑜𝑛𝑡𝑖𝑛𝑢𝑎 𝑎 𝑙𝑒𝑔𝑔𝑒𝑟𝑒 𝑎𝑛𝑐ℎ𝑒 𝑖𝑛 𝑒-𝑏𝑜𝑜𝑘 𝑠𝑢 𝐾𝑖𝑛𝑑𝑙𝑒 𝑈𝑛𝑙𝑖𝑚𝑖𝑡𝑒𝑑! 𝐻𝑎𝑖 𝑢𝑛 𝑝𝑒𝑟𝑖𝑜𝑑𝑜 𝑑𝑖 𝑝𝑟𝑜𝑣𝑎 𝑔𝑟𝑎𝑡𝑢𝑡𝑖𝑡𝑜 𝑑𝑖 30 𝑔𝑖𝑜𝑟𝑛𝑖!

(in qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei)

Commenti

Post più popolari

Translate