Il corvo - James O'Barr

 

Recensione della graphic novel "Il corvo" di James O'Barr

Casa Editrice: Edizioni BD

Formato lettura: cartaceo

Anno edizione: 2011

N° pagine: 272

Trama: Quando James O'Barr riversò il dolore e l'angoscia della sua tragedia personale nelle pagine del Corvo, la storia catartica del ritorno dal regno dei morti di Eric per vendicare l'omicidio della fidanzata conquistò i lettori dì tutto il mondo. 
Ora il libro che diede vita a un film maledetto e leggendario torna in un'edizione ampliata e corretta direttamente dall'autore, arricchita di pagine e illustrazioni inedite, nuovi capitoli, sequenze andate perdute ricostruite con la tecnica originale e una introduzione di James O'Barr in persona. 
Il potente viaggio di un angelo vendicatore e celebrazione del vero amore... feroce, intelligente e indimenticabile come il giorno in cui è stato concepito.


(in qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei)


Leggi la mia recensione per farti un'idea 👇


Recensione:

«Un giorno perderai tutto quello che hai. 
Niente ti potrà preparare per quel giorno. 
Né la fede, né la religione... niente. 
Quando morirà qualcuno che ami, conoscerai il vuoto... 
saprai cosa vuole dire essere profondamente solo. 
Non dimenticherai e non perdonerai mai. 
I solitari non parlano di solito come James O'Barr in questo libro, dunque almeno imparerai questa lezione da il corvo: pensa a quello che hai da perdere.
Se non hai niente da perdere allora sei già arrivato a quel punto... 
e la lezione è più dura.
James ha scritto una lettera d'amore intitolata Il corvo
La più bella lettera d'amore che io abbia mai letto... 
un sogno, una visione, un luogo dove ritrovare qualcosa di perduto.»
-John Bergin

"The Crow" è una graphic novel ispirata alla storia vera dell'autore, James O'Barr.
Quando ho iniziato a leggerla la prima volta mi sono fermata all'introduzione, costituita da una presentazione di John Bergin, e una lettera ai fan da parte dello stesso James O'Barr. Mi si è formato un peso sul cuore che non riuscivo a scacciare e mi sono rifiutata per giorni di continuare la lettura.
Se solo l'introduzione mi aveva fatto un tale effetto non osavo immaginare come mi avrebbero stravolto le pagine successive.

James realizzò "Il corvo" dopo aver perduto la sua amata "Shelly"; 
pieno di rabbia e sensi di colpa ha voluto disegnare una forma di giustizia che nella realtà non esiste, una giustizia personale che lo liberasse dal dolore. 
È questo che fanno gli artisti, creano per svuotarsi di sé stessi.
I nomi dei personaggi hanno origini letterarie e simboliche: 
prese "Shelly" da Mary Shelly di "Frankenstein" e "Eric" da "Il fantasma dell'opera", perché la morte della sua amata l'aveva trasformato in un mostro, fantasma di sé stesso.

Il corvo è una graphic novel dai toni molto cupi e grotteschi, ma anche malinconici.
Le prime tavole riassumono perfettamente la tragedia delle vicende; 
Eric su un treno che guarda dal finestrino uno splendido cavallo bianco: 
galoppa felice e libero, ma improvvisamente finisce intrappolato e ucciso da una rete di filo spinato.
La morte non è tale se si rifiuta.

Un alone di sofferenza avvolge l'opera, nasce dal dolore e sembra provocare dolore.
Infatti durante le riprese del film, l'attore protagonista Brandon Lee, muore tragicamente e James ancora una volta non riesce a perdonarselo. 
L'unico modo per andare avanti è concludere il film e dedicarlo a lui, al suo amico Brandon.
Mi ha molto commosso questo gesto e, giustamente ho visto anche il film.
Ho preferito la graphic novel, a mio parere è più d'impatto e più cruda rispetto al film nel quale ho percepito un approccio più adolescenziale e privo della intensa emotività trasmessa dai disegni.

La storia di "The Crow" si infiltra sottopelle e non esce più, ti lascia un marchio fatto dei sentimenti più neri che si possano provare.
È la storia di Shelly ed Eric, un amore spezzato, è la storia di un'ingiustizia, incarnazione del male nel mondo, è la storia di una vendetta, un equilibrio ristabilito.

Non posso che consigliarvela,
lasciatevi travolgere.


𝕷𝖊𝖙𝖎𝖟𝖎𝖆


𝐶𝑜𝑛𝑡𝑖𝑛𝑢𝑎 𝑎 𝑙𝑒𝑔𝑔𝑒𝑟𝑒 𝑎𝑛𝑐ℎ𝑒 𝑖𝑛 𝑒-𝑏𝑜𝑜𝑘 𝑠𝑢 𝐾𝑖𝑛𝑑𝑙𝑒 𝑈𝑛𝑙𝑖𝑚𝑖𝑡𝑒𝑑! 𝐻𝑎𝑖 𝑢𝑛 𝑝𝑒𝑟𝑖𝑜𝑑𝑜 𝑑𝑖 𝑝𝑟𝑜𝑣𝑎 𝑔𝑟𝑎𝑡𝑢𝑡𝑖𝑡𝑜 𝑑𝑖 30 𝑔𝑖𝑜𝑟𝑛𝑖!

(in qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei)

Commenti

Post più popolari

Translate